SCOPRI IL PROGRAMMA DELFESTIVAL DELL'ANIMA 2021

MAGGIO

31

Lunedì

· Dalle 15.00 alle 18.00

Igor Sibaldi-Anima e spirito

Spirito e anima non sono la stessa cosa e moltissimi non conoscono il significato di queste due parole. Eppure è semplice scoprirlo, ed è anche urgente. Se fino a qualche tempo fa c’erano solide autorità religiose che si occupavano delle anime e dello spirito dei fedeli, oggi bisogna sapersi orientare da soli tra le profondità dell’anima e le altezze dello spirito.


GIUGNO

01

Martedì

· Dalle 15.00 alle 18.00

Salvatore Brizzi - Anima e manipolazione

Molte persone all’interno dell’ambiente new age sostengono che tutto quanto appartiene al mondo dell’anima non può essere manipolato dalle forze della materia. Secondo questo ragionamento, né i trattamenti farmacologici né il cibo possono ostacolare o favorire il risveglio spirituale di una persona. Ma non è esattamente così: il collegamento tra apparato psicofisico e anima può essere danneggiato.

02

Mercoledì

· Dalle 15.00 alle 18.00

Lucia Giovannini - Anima e felicità

Tutti noi esseri viventi abbiamo un tratto in comune: desideriamo essere felici. Per felicità non si intende una condizione di eccitazione momentanea, ma uno stato di profonda serenità, benessere e gioia interiore. Molti purtroppo credono che il nostro livello di felicità non dipenda da noi, che sia qualcosa che non possiamo controllare. Invece non funziona così, la felicità è un’abilità, e come tale si può apprendere.

03

Giovedì

· Dalle 15.00 alle 18.00

Stefano Russo - Anima e creatività

L’anima attiva gli atomi della materia e ci connette a tutti i livelli più sottili. Essere anima vuol dire essere vivi e la creatività ha la vita al suo interno: dentro ogni uomo c’è un potere creativo che ha un filo diretto con un campo unificato di coscienza. L’energia dell’atomo, la leggerezza dell’aria, la trasparenza dell’acqua e la potenza del vulcano. La coscienza consapevole di questa meraviglia ci rende esseri liberi, brillanti e vibranti. Anima e creatività sono la scintilla attivatrice di ogni cosa.

04

Venerdì

· Dalle 15.00 alle 18.00

Selene Calloni Williams - Anima e coscienza

Qualsiasi sia la sfida che si ha dinnanzi, l’incoscienza è il problema. Quando c’è piena consapevolezza non vi sono ostacoli. Si cade nella fossa dell’incoscienza perché si ha paura. Ma la paura è tale per cui, guardandola negli occhi, svanisce. Per uscire dal circolo vizioso nel quale paura e incoscienza si alimentano vicendevolmente, è necessario prendere rifugio nel “triplice gioiello”: il maestro, il tuo stesso daimon, l’insegnamento e la comunità degli esseri spirituali.

05

Sabato

· Dalle 15.00 alle 18.00

Erica Francesca Poli - Anima ed emozioni

Cosa c’entra l’anima con la medicina? Cosa c’entrano le emozioni con la scienza? Eppure il paradigma di oggi introduce a pieno titolo tanto le emozioni quanto l’anima. Ma cosa significa parlare di anima in medicina? Cosa significa introdurre qualcosa che sembra non essere misurabile? Eppure sempre di più, scienziati, fisici e in generale ricercatori dell’essere ne parlano per spiegare quei misteri che in fondo non si possono chiarire e che stanno alla base della nostra vita.

06

Domenica

· Dalle 15.00 alle 18.00

Alessandra Comneno d'Otranto - Anima e Madre Terra

Gaia, la Madre Terra, è un essere vivo che realizza la sua esperienza evolutiva coniugando il tempo e lo spazio in un infinito e ciclico presente. I popoli delle antiche tradizioni si sono sempre rivolti a Lei con amore e con riguardo. In un’epoca di amnesia collettiva e di auto-esilio dalla matrice originaria, siamo invitati a prendere coscienza dell’urgenza di unire il cuore e la mente nell’intento di ritrovare il nostro posto nel disegno dell’intero creato e di ristabilire un piano di pace, rispetto e cooperazione con tutte le forme di vita.


Il Festival dell'Anima 2021

Sii sempre come il mare che infrangendosi contro gli scogli, trova sempre la forza di riprovarci.

Riserva il Tuo Posto